Microsoft Days 2008 Firenze

Scritto il 21 ottobre 2008 @ 09:23:36


Come poter mancare ad un evento simile quando ti viene a cercare proprio nella tua città?

E’ con grande piacere che ho partecipato all’edizione Microsoft Days 2008 che si è svolta il 16 Ottobre proprio a Firenze attraverso due sessioni, una per gli sviluppatori (da me frequentata) e l’altra destinata ai professionisti IT.

Tasti con all’interno dei video…

..foto sul web la cui definizione arriva ai granelli di polvere posati sul cofano di una macchina..

Questo e molto altro ancora andava a costituire il bagaglio di novità che caratterizzava questa conferenza,

grazie alle nuove tecnologie di casa Redmond che sembrano proprio offrire il massimo della flessibilità a costo di un lavoro abbastanza contenuto da parte del programmatore.

Difatti erano proprio questi gli argomenti centrali della giornata, far vedere il grado di interattività, di usabilità, che le nuove tecnologie offrono sul prodotto insieme ad un’accelerazione dello sviluppo, offerta da tante automatizzazioni che evitano al programmatore di effettuare una routine di operazioni “troppo” comuni.

“Quale programmatore non si è stancato di sviluppare le solite gestioni di banali anagrafiche” ?

Beh a questa esigenza si presenta subito bene Data-Driven Web Site permettendo ad un web site di accedere velocemente alla banca dati in maniera molto flessibile con la capacità di generare dinamicamente le pagine asp.net di gestione della varie anagrafiche desiderate (Visualizzazione, Inserimento, Modifica ed Eliminazione).

Windows Presentation Foundation…

Senza alcun dubbio l’attenzione di tutti noi che assistevamo alle varie presentazioni non è potuta calare quando ci è stato illustrato il modo di poter arricchire l’interfaccia della propria applicazione client, dando sfogo ad ogni fantasia che per fin troppo tempo era stata frenata dal “pensiero CPU” nella testa dei programmatori.

Infatti grazie a WPF possiamo stare tranquilli che qualsiasi effetto grafico delle nostre applicazioni andrà a carico della GPU, permettendo così una flessibilità enorme nella costruzione delle interfacce e nella personalizzazione (totale) dei controlli che sono stati fino ad ora standard nelle ormai obsolete Windows Form.

Ovviamente parallelamente al WPF per le applicazioni client non poteva mancare la sessione dedicata a Silverlight 2, che offre le solite flessibilità di WPF riportate però sulle Web Application, il tutto affiancato da maggiori tecnologie mirate al web, ad esempio un’Adaptive Streaming che permette via Web di vedere un video senza interruzioni, visto che la qualità del video corrente aumenta o diminuisce a seconda della disponibilità della banda attuale.

Si sono anche susseguite le varie sessioni riguardanti Entity Framework, Dynamic Data e SQL Server 2008 il tutto accompagnato da ricchi esempi

Di sguito trovate qualche immagine relativa all’evento.

Link:

WPF

SilverLight 2

Link alle sessioni molto soddisfacenti di Pietro Brambati

- Luca -

Share